Il gusto della primavera

Buoni regalo online disponibili

la tavola

Ricette tradizionali condite con un tocco di novità

La nostra cucina propone un’ampia scelta di specialità tipicamente altoatesine: sapori alpini e leggerezza mediterranea si combinano in un’unità d’eccellenza. La nostra cucina accoglie in ogni stagione i deliziosi doni della natura e garantisce quindi una grande varietà.

Vi consigliamo, soprattutto, i primi piatti e quelli a base di pasta fatta a mano, i canederli nelle diverse varianti, la nostra ampia scelta di dolci fatti in casa, i succhi a base di sciroppi ed i lamponi coltivati e maturati nel nostro giardino. La nostra cucina è rinomata per i piatti più tipici, come i canederli di spinaci o di formaggio, oppure i ravioli di pasta di patate con diversi ripieni, il fegato di vitello alla griglia oppure il gulasch e la bistecca di manzo nostrano alla cipolla.

"Conservare il buono e accogliere il nuovo": forti di questo motto sorprendiamo i nostri ospiti proponendo loro sempre qualcosa di particolare.

I NOSTRI CONSIGLI GOLOSI

Mousse di latte dai masi di montagna sudtirolesi con verdura sott’aceto e erbe selvatiche

Canederli schiacciati alle ortiche e formaggio grigio serviti su crema di rape rosse

Fetta al latte con fragole fresche di Sirmiano

Pasta in Alto Adige, Tortellini
Aprilwanderung in Alto Adige, ristorante Apollonia
Schlutzkrapfen altoatesine al ristorante Apollonia
Torta di lamponi al ristorante Apollonia in Alto Adige
Godere il carne in Alto Adige, ristorante Apollonia
Culinario dell'Alto Adige, Ristorante Apollonia a Sirmiano

una cucina da sapori stagionali

Primavera - estate - autunno

Per realizzare i nostri piatti, guardiamo soprattutto all’aspetto tradizionale e stagionale. Sono questi infatti gli elementi che rendono la nostra offerta ricca e fanno sì, che il nostro menu sia sempre vario.

Da metà marzo la nostra cucina si impreziosisce degli aromi dell’aglio orsino e delle erbe selvatiche che si prestano bene ad essere lavorate per ottenere molte ricette gustose e sortiscono, proprio in coincidenza con l’arrivo della primavera, un effetto depurativo. Quale preludio migliore per la nuova stagione!
Ad aprile e maggio è l’asparago a primeggiare nella nostra cucina: la nobile verdura aggiunge un tocco di raffinatezza alle nostre offerte culinarie e accarezza il nostro palato con il suo sapore delicato. In estate si possono infine gustare lamponi di nostra produzione, fragole di Sirmiano, gustose insalate e dolci prelibati come ad esempio i canederli di albicocche ricoperti di un’impanatura di pane aromatizzato alla cannella. Con l’inizio della stagione

della raccolta delle mele, a settembre, proponiamo pietanze a base di mela. Il dolce sapore del frutto e la sua delicata acidità ben si combinano con altri ingredienti per diventare piatti squisiti, ai quali si può anche accompagnare del succo di mela naturalmente torbido di produzione artigianale.

Autunno, stagione di “Törggelen”! Da metà ottobre, in coincidenza con la festa delle castagne, i frutti marroni diventano protagonisti della nostra cucina. Venite a gustare le prelibatezze a base di castagne preparate con amore in tante diverse varianti ad iniziare dagli antipasti fino ad arrivare al dessert.
I nostri locali sono pronti ad accoglierVi per il tradizionale “Törggelen” che prevede piatti sostanziosi e ben guarniti come costine, sanguinacci, carrè di maiale con crauti, canederli, patate saltate, Krapfen e caldarroste, il tutto bagnato ovviamente dall’immancabile vino novello.

Saremo lieti di poter accogliere la Vostra prenotazione per una serata dedicata al Törggelen.

Aglio orsino di Nalles in Alto Adige

un viaggio attraverso le erbe aromatiche

Riconoscere, raccogliere e degustare

Con l’inizio della primavera organizziamo delle escursioni guidate alla scoperta delle erbe selvatiche. Durante la passeggiata i partecipanti imparano a conoscere e ad apprezzare le caratteristiche ed il potere curativo delle erbe selvatiche del nostro territorio e fanno tesoro dei numerosi consigli su come trattare le erbe e sulle loro proprietà, preziose non solo per un contesto gastronomico. Cammin facendo si raccolgono molte piante selvatiche che verranno poi lavorate al ristorante per ottenere un tè ed una crema alle erbe da spalmare.

A conclusione dell’escursione, ci dedicheremo ai nostri ospiti, offrendo loro un menu di degustazione a 3 portate a base di erbe selvatiche.
La guida per le escursioni è la Signora Dora Somvi, specializzata in medicina erboristica, fitoterapia, coltivazione di erbe e la loro lavorazione.

Percorso: partenza a Sirmiano al di sopra di Nalles presso il parcheggio del Ristorante Apollonia. Percorso facile a Sirmiano di Sopra.

Appuntamenti (in madrelingua tedesca):
gio 11 aprile, gio 18 aprile, gio 16 maggio, gio 30 maggio, gio 6 giugno e gio 13 giugno; 
dalle ore 9.30 alle 14.30 circa

A partire da 10 persone, possiamo organizzare per Voi un'escursione erboristica nella data che desiderate! Per i gruppi individuali l'escursione può essere organizzata anche in lingua italiana.

Prezzo: 43,00 Euro a persona, compresa guida, materiali, menù di 3 portate a base di erbe selvatiche e, come bevanda, un succo fatto in casa presso il ristorante Apollonia. Per i ragazzi di età inferiore ai 14 anni, viene conteggiata solo la consumazione. In caso di pioggia, l'escursione salta!

Numero minimo di partecipanti: 10 persone

Termine ultimo di iscrizione: fino ad 1 giorno prima della data prevista per l'escursione. Per avere ulteriori informazioni sull’iniziativa, rivolgeteVi al Ristorante Apollonia.

Erbe aromatiche in Alto Adige
Un viaggio attraverso le erbe aromatiche con Dora Somvi
Locanda sudtirolese, ristorante Apollonia

Locanda sudtirolese

I piaceri della cucina tipica regionale, un’ospitalità schietta e una spiccata sensibilità per la tradizione: sono questi i punti chiave del marchio “locanda sudtirolese” istituito dall’Unione Albergatori e Pubblici Esercenti. Le 32 locande di tradizione sparse in tutta la provincia danno un prezioso contributo alla tutela e alla valorizzazione di una cultura dell’ospitalità che affonda le radici nella storia: con l'uso responsabile di antichi manufatti e l’impiego dei prodotti dell’agricoltura locale. Per conservare il meglio!